Morto Guru Josh: secondo un sito di gossip il dj si sarebbe tolto la vita

download (2)È morto a Ibiza, a soli di 51 anni, il dj britannico Guru Josh, al secolo Paul Walden, noto artista della acid house music che, a fine anni ottanta, divenne famoso in tutta Europa (in particolare in Inghilterra, Austria e Germania), con il brano ‘Infinity’.

Subito dopo l’esordio la hit era salita in quinta posizione nella classifica pop inglese, rimanendoci per avariate settimane.

Nel 2008 il pezzo, remixato dal disc jockey tedesco Klaas Gerling, in Italia divenne un vero e proprio tormentone estivo.

Autore dei brani, altrettanto popolari, «Freaky Dreamer», «Holographic Dreams» e «Whose Law (Is it anyway?)», Guru Josh nella sua carriera si era affermato particolarmente nella scena techno e nel circuito dei rave e per molti anni la sua principale attività era stata quella di dj resident nei locali o in feste private.

A Ibiza gestiva da tempo una casa di produzione e di grafica digitale.

Nato nel 1964, lo scorso 27 Dicembre è stato ritrovato senza vita dal suo agente, nella casa di Ibiza dove risiedeva da anni.

Secondo il quotidiano britannico The Guardian, che per primo ha divulgato la notizia, le cause del decesso non sarebbero ancora state chiarite.

Tuttavia,  il sito di gossip TMZ.com, ha riportato che il produttore soffriva di depressione e che potrebbe essersi tolto la vita.

Al momento i rumors non sono stati confermati, pertanto si ritiene costituiscano mere supposizioni.

Michela De Minico