Forte scossa di terremoto a Sud dell’Australia, non ci sono danni

terremoto sud australia
Forte scossa di terremoto a Sud dell’Australia, non ci sono danni – EMSC

Nel corso della notte di oggi, 1 Gennaio 2015, abbiamo già avuto la prima violenta scossa di terremoto del 2016 con magnitudo over il sesto grado della scala Richter. Si tratta di una scossa di terremoto registrata alle ore 03:00 italiane, le 13:00 locali, a circa 1800 chilometri dalla città di Canberra, capitale dell’Australia, con EMSC che ha segnalato questo evento con una magnitudo pari a 6.3 della scala Richter. L’evento sismico è stato intenso, con epicentro a 1400 chilometri dalla selvaggia Tasmania, fortunatamente non ha causato danni a persone o cose vista la lontananza dell’epicentro (in pieno oceano) dal primo centro abitato.

Questa scossa di terremoto ha avuto ipocentro a 10 chilometri di profondità (dato stimato), non è stato emesso alcun bollettino di allarme tsunami in merito a questo evento sismico. Poche ore fa, alle 16:02, è stata registrata una nuova intensa scossa di terremoto anche a Nord della Nuova Zelanda (magnitudo fissata a 5.8 della scala Richter), ma anche in questo caso l’evento tellurico non ha causato danni o feriti per via della lontananza dell’epicentro dai primi centri abitati. Sempre oggi è stata registrata una forte scossa di terremoto in Oklahoma, e la popolazione locale continua a dare la colpa al fracking, la fratturazione idraulica del terreno per cercare petrolio e gas naturale.

Leonardo Orlandi