Torna a nevicare sulle Alpi, attesi accumuli abbondanti sui settori occidentali

10579991_829765423800115_1414209524637660645_n
Torna a nevicare sulle Alpi, attesi accumuli abbondanti sui settori occidentali

Finalmente, dopo oltre due mesi di anticiclone, caldo e stabilità atmosferica in un contesto meteorologico tutt’altro che invernale, è tornato a nevicare in modo anche copioso sulle Alpi, mentre per l’Appennino centro-meridionale è ancora solo pioggia al di sotto dei 1800 metri di quota. Le precipitazioni in atto sono a carattere nevoso su tutto l’arco alpino, dopo che in mattinata la neve si era più volte alternata alla pioggia a causa di un cuscino di aria calda presente in quota.

Il maltempo di oggi, 2 Gennaio 2016, è solamente all’inizio: una serie di forti e durature perturbazioni sono in arrivo dall’Atlantico, e questo sarà il trend per almeno una decina di giorni. L’Inverno è destinato a riprendersi una piccola parte di quello che non ha avuto nel corso di questi due mesi. La neve continuerà a cadere molto copiosamente sulle Alpi, specialmente sui settori occidentali di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia, mentre tra domani sera e Lunedì mattina sono attesi degli accumuli nevosi anche in pianura, Torino e Milano comprese.

Leonardo Orlandi