Lincoln e la mano sparita in un museo dell’Illinois

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:14

Singolare furto nel Museo della contea di Kankakee, in Illinois, dove un a mano in gesso appartenente ad una serie di sculture dedicate al Presidente Abraham Lincoln è scomparsa da almeno una ventina di giorni. A rendersi conto del fatto è stato il custode lincolnnnche, notando il vuoto presente su di una mensola, ha subito allertato il direttore del museo, Connie Licon. Nessun testimone, nessun sospettato, solo tanto stupore ed un pizzico di amarezza. “Siamo un piccolo museo – dichiarano ancora dall’istituto – noi non acquistiamo facilmente pezzi come questo”.
L’opera è parte del lavoro di uno scultore locale, George Grey Barnard, che ha trascorso l’infanzia a Kankakee nel periodo in cui il 16 presidente degli Stati Uniti d’America venne assassinato e, assieme ad altre interpretazioni di Lincoln, si trovava esposta in un’ala del museo storico della contea costruito appositamente per mostrare il lavoro del signor Barnard. Incertezza anche per ciò che riguarda il movente. Per la polizia, che ha rilasciato informazioni circa l’opera rubata nella speranza di poterne agevolare il ritrovamento, il furto potrebbe essere stato commissionato, anche se c’è chi dubita di questa ipotesi poiché “un pezzo del genere non ha praticamente mercato”. Più sentimentale l’editoriale del quotidiano locale. Il Daily Journal supplica infatti il ladro a farsi avanti: “Siamo fortunati- scrivono – ad avere un bel museo del genere con un inventario impressionante, ma la collezione è incompleta senza la mano di Lincoln”.

Giuseppe Caretta

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!