Zidane è il nuovo allenatore del Real Madrid, esonerato Rafa Benitez

zidane
Zidane è il nuovo allenatore del Real Madrid, esonerato Rafa Benitez

A sorpresa, oggi è arrivato l’annuncio ufficiale: Rafa Benitez, ex tecnico di Liverpool, Inter e Napoli, è stato esonerato. Di per se questa potrebbe già essere una notizia con i fiocchi, ma non è neanche la più roboante, dato che è risaputo che chi guida il Real Madrid non guida una semplice squadra, ma è sempre alla mercè del patron Florentino Perez, uno che gli allenatori li divora (da ricordare l’esonero di Ancellotti per aver sostituito Gareth Bale durante una partita, sostituzione giunta a secondo tempo inoltrato per giunta).

Eh si, perchè il nuovo allenatore è niente meno che Zinedine Zidane. Zizou è certamente un predestinato, uno che con il Real Madrid è arrivato nel 2011 (provenendo dalla Juventus) vincendo Liga e Champions League, poi ritirandosi del 2006 (l’anno della finale di Coppa del Mondo, quella della testata a Materazzi e della vittoria azzurra ai rigori con Fabio Grosso) e andando a fare un po’ di gavetta. Zidane ha il fascino dell’allenatore senza esperienza: è un bel rischio per Perez, visto che il Real Madrid è terzo nella Liga e a Marzo affronterà la Roma agli ottavi di Champions League, ma il rischio vale la pena di essere vissuto. Riuscirà ora il Bernabeu, uno stadio in cui si fischiano anche i migliori ai minimi errori (da ricordare i recenti fischi a Cristiano Ronaldo o a Carlo Ancellotti, colpevole di due pareggi consecutivi in campionato), a non fischiare anche un campione straordinario come Zidane?

Leonardo Orlandi