Banca Etruria: bomba artigianale davanti alla filiale di Perugia

Una busta di plastica contenente chiodi arrugginiti, polvere fertilizzante e due pile per l’innesco è stata ritrovata questa mattina davanti all’ingresso della filiale di Banca Etruria a Ponte San Giovanni, Perugia. Un ordigno attentanto-banca-etruria-5-678x381rudimentale, dal basso potenziale, ma che basta comunque a suscitare inquietudini. Un cliente si è accorto della busta mentre entrava in banca per delle commissioni. Sul posto sono immediatamente intervenuti gli artificieri dei carabinieri che hanno isolato la zona e, dopo i necessari controlli, disinnescato l’ordigno facendolo brillare.

Secondo le prime ricostruzioni è molto probabile che la bomba sia stata lasciata durante la notte. Ovviamente sono al vaglio degli uomini dell’arma tutte le immagini delle telecamere di sorveglianza della zona. Nessuna rivendicazione, al momento, ma non si esclude nessuna pista, da quella anarco-insurrezionalista a quella più spiccatamente individuale.

Giuseppe Caretta