Don Matteo 10, riassunto della prima puntata

Allineamento sinistra Dimensione MediaIeri sera, 7 Gennaio, dopo molti spot è tornato in tv “Don Matteo”, la fiction targata Rai ormai giunta alla sua decima edizione.
A parte l’immancabile Terence Hill nei panni di don Matteo, il sacerdote dal sorprendente fiuto da segugio, ci sono anche i carabinieri Cecchini, Tommasi e Severino, poi in canonica Natalina e Pippo, ma anche la ragazza madre Laura con la sua piccola Ester, il giovane Tomas e tanti altri.

La prima puntata ha avuto un riscontro molto positivo da parte dei telespettatori italiani che, con l’hashtag #DonMatteo10, ha dimostrato di apprezzare particolare la nuova serie e i suoi nuovi attori, compresa la bella Belen Rodriguez, la guest star della serata.

Il primo episodio di Don Matteo 10 è stato “La colpa” dove, mentre i carabinieri indagavano sull’aggressione subita da una donna, don Matteo incontrava Celeste, la zia di Tomas, scoprendo che non era per nulla estranea alla vicenda e che nascondeva un terribile segreto. Nel frattempo, il maresciallo Cecchini ha cercato di incoraggiare il fidanzamento tra il Capitano Tommasi e Marisa, la maestra di Martina, ma il ritorno di Lia a Spoleto ha complicato notevolmente le cose. In canonica, invece, Tomas ancora non si è deciso a dichiararsi a Laura, che nel frattempo ha incontrato all’università il giovane professore Alberto Torre che l’ha molto affascinata.

Nel secondo episodio della serata “Colpi proibiti”, invece, i carabinieri hanno indagato sulla morte di un istruttore di jujitzu, mentre Cecchini si è pregustato una parentela con la maestra Marisa, figlia dell’assessore Zazzi, intromettendosi nella vita di Tommasi. Nel frattempo Ester ha espresso il desiderio di conoscere il suo papà biologico.

C’è da dire che questa fiction, ambientata in Umbria, negli ultimi anni ha aiutato fortemente il turismo, che ha avuto un grande incremento.
Insomma, Don Matteo non solo intrattiene gli Italiani con mini delitti intrecciati alle vicende quotidiane, ma svolge anche un’efficace promozione sul territorio.

Chiara Lomuscio