Serie A19a giornata: il Sassuolo sbanca San Siro

Italian forward Domenico Berardi of Sassuolo celebrates after scoring the 3-2 goal against Ac Milan during Italian Serie A soccer match Sassuolo-Milan at Mapei Stadium in Reggio Emilia, 12 January 2014. ANSA/ELISABETTA BARACCHI

Continuano le sorprese nell’ultima giornata d’andata della massima serie. Dopo la sconfitta di ieri a Carpi dell’Udinese crolla anche l’Inter in casa con il Sassuolo. La squadra di Mancini viene sconfitta all’ultimo respiro grazie ad una rete del talentino Berardi che al 94′ trasforma un rigore e ferma la corsa dell’Inter verso il titolo di campione d’inverno.

La squadra di Di Francesco si trova adesso al sesto posto dopo aver scavalcato il Milan, che nel posticipo di ieri sera non era andato oltre il pareggio in casa della Roma. I neroverdi hanno affrontato la capolista a viso aperto, ribattendo colpo su colpo alle iniziative dell’Inter, dimostrando quanto di buono fatto fino ad adesso in campionato. L’Inter prova subito a sbloccare la partita e nei primi cinque minuti crea due palle gol con Icardi e Lijaic ma entrambe finiscono fuori di poco. Al 15′ minuto risponde il Sassuolo con una punizione di Sansone. Al 20′ minuto si rivede la capolista ancora con il serbo che mette alto un bel traversone di Nagatomo, si rivede il sassuolo con un altra punizione sta volta di Berardi.

Nel secondo tempo la gara cala d’intensità per venti minuti si staziona a centrocampo senza che nessuna delle due squadre riesca a trovare il corridoio giusto. Al ventesimo ci prova ancora Lijaic servito sempre da Nagatomo ma anche questa volta l’attaccante dell’Inter è poco preciso. Cinque minuti dopo falcinelli impensierisce Handanovic che è bravo a neutralizzare la sua conclusione. Qualche altra occasione di poco conto da una parte e dall’altra, ma la partita sembra avviarsi verso un inesorabile 0 a 0. Poi l’episodio che decide la partita al quarto minuto di recupero Murillo commette un errore causando il rigore che deciderà la partita. L’Inter prova un ultimo disperato attacco inutilmente.

I Nerazzuri con questo risultato rischiano di perdere il titolo di campioni d’inverno se il Napoli dovesse battere il Frosinone.

Fabio Scapellato