L’uomo più vecchio del mondo vive in Brasile: è nato nel 1884

Si chiama Joao Coelho de Souza, vive nella regione brasiliana di Sena Madureira e, ad oggi, è probabilmente l’uomo più vecchio del mondo. Se la sua età venisse accertata si tratterebbe di una cifra senza precedenti, che staccherebbe joaodi misura l’ultima detentrice di questo “record” (la francese Jeanne Calment che di anni ne aveva 122). Joao Coelho è stato accidentalmente scoperto durante un controllo di routine sugli accertamenti pensionistici da un dipendente dei servizi sociali brasiliani, Kennedy Alfonso, che ha stentato a lungo prima di credere a quello che il certificato di nascita dell’uomo riportava: “C’era questo dettaglio – racconta –: nato nel 1884”. Questo significa che Joao potrebbe avere la bellezza di 131 anni. Un traguardo impensabile, per un uomo che ha  una moglie di 62 anni, un generale stato di lucidità e tre figli, l’ultimo dei quali avuto a 101 anni. Stupore anche per le autorità brasiliane, che adesso stanno procedendo alla verifica dei documenti. Intanto è il giapponese Yasutaro Koide a detenere il record dell’uomo più anziano al mondo, con i suoi 112 anni ma, se l’età di Joao dovesse essere confermata, lo scettro passerebbe a questo arzillo vecchietto cresciuto mangiando riso, pesce e fagioli. Ed allora, a Yasutaro, non resterebbe altro da fare che aspettare almeno altri 20 anni per ritornare alla vetta della classifica.

Giuseppe Caretta