Videogiochi: Yoshida spiega il prezzo dell’emulazione PS2

shuhei-yoshidaNei mesi scorsi Sony ha risposto alla retro compatibilità di Xbox One con la possibilità di emulare i giochi della Play station 2 sul suo nuovo hardware. Durante il Playstation Experience tenutosi i primi di Dicembre la compagnia nipponica aveva annunciato il prezzo per il download dei primi titoli disponibili. Il prezzo di listino per i giochi è stato fissato tra i 9.99 ed i 14.99 euro.

Il prezzo proposto da Sony è sembrato eccessivo ai fan, che hanno violentemente criticato la scelta della compagnia sui social. Shuhei Yoshida, presidente di Sony Computer Entertaiment Studios, è recentemente tornato sull’argomento tramite un podcast pubblicato su ‘Play Station Nation’, spiegando le ragioni che hanno portato alla decisione del prezzo di listino. Secondo quanto rivelato dal presidente Sony, il prezzo dei vecchi titoli per la console casalinga sarebbe dovuto alla necessità di coprire i costi di implementazione dei trofei e dello Share Play, e quello relativo alle licenze ed alla tecnologia necessaria all’emulazione dei titoli.

Sony si è dimostrata sempre molto attenta alle esigenze dei proprio fan, ed anche in questo caso i feedback ricevuti dalla community potrebbero convincere ad abbassare in seguito le pretese per i titoli in questione. Tra i primi giochi a disposizione i più interessanti sono Dark Cloud, GTA III, e GTA Vice City.

Fabio Scapellato