Resident Evil Zero HD, Digital Foundry lo mette a confronto con l’originale

resident-evil-0-hd-remaster-logo-artworkA pochi giorni dalla release ufficiale del remake di Resident Evil Zero per le console di nuova generazione, Digital Foundry a messo a confronto la versione attuale con l’originale uscita nel 2002 per Game Cube.

Il titolo per la console nintendo era un remake, anch’esso, del primo capitolo della saga Horror più famosa al mondo, in questa nuova versione sono state rimodellate le texture, migliorati gli effetti d’illuminazione ed aggiornata la qualità grafica portata ad una risoluzione HD, uniformando il gioco di Shinji Mikami agli standard qualitativi delle nuove piattaforme. Ma il lavoro di riscrittura è stato apportato anche a molte inquadrature al fine di permettere un adattamento ad un formato schermo a 16:9 invece che a 4:3 come nella versione originale. Secondo l’analisi di Digital Foundry inoltre, il gioco girerà su console a 30 fps al secondo mentre su Pc sarà possibile impostarlo a 60 fps. In aggiunta a questi cambiamenti, anche l’originale assetto 2D è stato parzialmente modificato rendendo possibile una maggiore profondità rispetto all’originale. Ancora qualche differenza di risoluzione è stata riscontrata tra le versioni PS4 e Xbox One, nella prima, infatti, la risoluzione nativa è di 1080 p mentre per la console Microsoft di 720 p, una differenza ormai nota tra le due console da inizio generazione che comporta la perdita di qualche dettaglio ma che ad occhio nudo è difficilmente riscontrabile.

Il lavoro svolto su Resident Evil Zero da Capcom è di prim’ordine e ci riconsegna un classico dell’horror game in splendida forma, dando così la possibilità ai nostalgici di rientrare in quella villa che li ha terrorizzati durante la loro infanzia ed ai neofiti di mettere le mani su di un capolavoro senza tempo. Il survival horror di Capcom uscirà nei negozi il 19 gennaio 2016 per Pc, PS4, Xbox one, Ps3 e Xbox 360.


Fabio Scapellato