Serie A 20a giornata: Dybala esalta la Juventus, la Roma non va oltre l’1 a 1

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:23

Sono cinque gli incontri che si sono svolti nel turno pomeridiano della 20a giornata di campionato di massima seria italiana. La Juventus di Allegri consegue la sua 10a vittoria consecutiva portandosi così a due punti dal Napoli e raggiungendo il secondo posto; scavalcato così anche l’Inter reduce dal deludente pareggio di Bergamo nel primo dei tre anticipi. La squadra di Allegri vince a Udine con uno strabordante 4 a 0 già nel primo tempo, ancora una volta l’uomo copertina della Juventus è l’argentino Paulo Dybala. L’astro nascente del calcio argentino sblocca la partita al 15′ e tre minuti più tardi serve l’assist a Khedira per il due a zero, l’argentino trasforma poi un rigore(undicesimo centro in campionato) e serve un secondo assist questa volta ad Alex Sandro. Nella ripresa i bianconeri si limitano a controllare la partita.

Nelle altre partite riguardanti la zona alta della classifica non si sblocca la Roma di Spalletti che non va oltre il pareggio contro il Verona ultimo in classifica; i giallorossi che erano andati in vantaggio grazie a Naingolan nel primo tempo vengono raggiunti a fine secondo tempo da un gol di Pazzini che da un minimo di speranza all’ultima in classifica, anche la Lazio non riesce a vincere, pero i biancocelesti a differenza dei cugini recuperano una partita che sembrava persa dopo un primo tempo da incubo che li vedeva sotto di due gol a Bologna. Pareggia anche l‘Empoli di Giampaolo, Tonelli risponde al vantaggio di Paloschi, ottenendo così l’ennesimo risultato positivo in trasferta questa volta a Verona contro il Chievo. Nella parte bassa della classifica vince invece il Carpi, la squadra emiliana ha la meglio sulla Sampdoria di Montella(2 a 1) dopo un primo tempo combattuto. Con la vittoria di oggi il Carpi accorcia sul quartultimo posto portandosi a -4 dal Palermo sconfitto a Genova.

 

Fabio Scapellato

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!