Timothy Weah è la nuova promessa del PSG

WeahIl nuovo baby fenomeno del PSG si chiama Timothy Weah ,l’attaccante della primavera del parigini ha solo 15 anni ed è il figlio dell’ex calciatore del Milan George Weah pallone d’oro nel 1995 proprio con la maglia del PSG. Da qualche anno la rete di osservatori del club parigino è stata potenziata con l’obbiettivo di crescere dentro il settore giovanile il nuovo fenomeno del calcio mondiale, con la priorità di fare maturare i talenti nati in Francia.

Timothy ha il passaporto statunitense ed è cresciuto nelle giovanili dei NY Red Bulls , l’anno scorso aveva effettuato un provino con il Chelsea ma poi ha deciso di effettuarne un altro con il PSG per seguire le orme del padre che aveva militato nel club parigino dal 91′ al 95′. Il ragazzo ha una struttura fisica imponente è rapido ,tecnico e vede la porta come solo i grandi attaccanti sanno fare, per tutti al centro sportivo di Parigi Weah jr è un fenomeno e con i pari età non c’è storia da qui la decisione di farlo giocare con i ragazzi più grandi. L’esordio con i diciassettenni è di quelli che non si dimenticano il piccolo Timothy mette a segno una tripletta.

Del figlio ha parlato papà George con i cronisti di ‘Le Parisien’: “Non lo dico perché è mio figlio, ma Timothy ha grandi qualità: è veloce, ha il fiuto del gol, del gioco e rispetta le indicazioni dell’allenatore. Non credo gli pesi il cognome che porta, conosce la mia carriera. E poi gli dico sempre che il talento non basta. Per sfondare bisogna lavorare duro”. Ancora è presto per dire se Timothy diventerà il nuovo fenomeno mondiale o semplicemente e eguaglierà la carriera del padre, ma le potenzialità ci sono tutte.

Fabio Scapellato