Il doodle del giorno: omaggio all’ingegnere delle antenne tv

antenneSe il doodle di qualche giorno fa ha ricordato la prima dimostrazione tv, quello di oggi è invece dedicato a colui che ha migliorato il segnale di trasmissione del piccolo schermo domestico. Nel giorno in cui avrebbe compiuto 130 anni, Google ha infatti scelto di celebrare Hidetsugu Yagi, il padre delle antenne che campeggiano sui tetti di tutto il mondo.

Nato il 28 gennaio del 1886, l’ingegnere elettronico giapponese si laureò all’università di Tokyo per poi trasferirsi in Gran Bretagna, negli Stati Uniti e in Germania dove perfezionò i suoi studi. Che si concentrarono (tra l’altro) sui segnali di trasmissione grazie ai quali le radio e le tv riescono a consegnare immagini e suoni nitidi ancora oggi. Nello specifico: il merito di Yagi – che dovrebbe essere condiviso col suo collega Shintaro Uda – fu quello di comprendere che le tv e le radio ricevevano segnali da una ben precisa direzione e che occorreva evitare le interferenze coi segnali circostanti. Da qui l’idea di installare sui tetti delle abitazioni delle antenne – note ancora oggi con il nome di “Yagi-Uda” – che se ben direzionate, possono garantire una qualità di trasmissione audio-visiva particolarmente alta. L’invenzione di cui ancora oggi tutti noi beneficiamo fu brevettata dall’ingegnere del Sol Levante nel 1926

La doodler Alyssa Wynans si è divertita a rendere omaggio all’ingegnere giapponese realizzando delle animazioni che lo ritraggono (insieme al collega Uda) intento a regolare delle antenne. Che, ca va sans dire, fanno comparire sugli schermi dei televisori la scritta Google.

Maria Saporito