Serie A 22esima giornata: il Milan si aggiudica il derby

BaccaIl derby di Milano è sempre una partita particolare dove spesso i valori delle due squadre per quanto diversi si equiparano per novanta minuti. Il primo tempo di oggi non fa eccezione le due squadre si studiano ed attaccano senza scoprirsi troppo. Ci prova per primo il Milan con Niang che cerca di sfondare con un azione personale ma la difesa dell’Inter si chiude bene e lo ferma; risponde l’Inter con Brozovic che tenta la fortuna con un bolide dalla distanza ma Donnaruma è bravo ad allungarsi e mettere in angolo. Poi per venti minuti poco o niente con le due difese che hanno la meglio sugli attacchi; al 24′ Bonaventura ci prova su punizione ma manda alto, il Milan  prende in mano l’inerzia dell’incontro e ci prova con più decisione, i nerazzurri però non si spaventano e ci provano in contropiede con Jovetic che calcia debolmente e centralmente. Al 35′ sugli sviluppi di un corner Honda mette in mezzo un bel cross su cui svetta Alex portando in vantaggio i rossoneri. Il primo tempo si conclude con il Milan in vantaggio e senza ulteriori sussulti.

Il secondo tempo comincia con i rossoneri che provano a chiudere la partita ma senza riuscire a creare reali pericoli, l’Inter sempre in contropiede si rende pericoloso con due conclusioni da fuori prima con Perisic che manda alto e poi con Brozovic che ottiene lo stesso risultato. Al 69′ Icardi viene stoppato da Donnaruma ma l’arbitro Damato vede lo sgambetto di Alex e fischia il rigore, Icardi va dal dischetto ma sbaglia mandando il pallone sul palo. Il Milan si scuote e prova a chiudere l’incontro al 73′ Niang mette in mezzo un pallone, Bacca lo stoppa e segna il raddoppio per i rossoneri. L’inter si butta in avanti alla disperata lasciando spazio al contropiede del Milan che 5′ dopo segna anche il 3-0 con Niang che raccoglie una respinta di Handanovic. Mihaijlovic a questo punto decide di mettere in campo Balotelli al posto di uno stremato Niang, alla prima palla giocata l’attaccante del Milan va vicino alla rete con una grande conclusione che Handanovic è bravo a mettere in corner. Dopo questa occasione i rossoneri addormentano la partita facendo possesso palla e congelano il risultato.

Fabio Scapellato