Verratti rischia l’europeo a causa della pubalgia

1725655-36511474-640-360C’è apprensione a Parigi per le condizioni di Marco Verratti, il centrocampista italiano infatti era rientrato domenica scorsa dopo una assenza durata due settimane per un attacco di pubalgia, dopo la gara di domenica, però, l’italiano è stato costretto a saltare la gara di martedì per un riacutizzarsi dello stesso problema.

Laurent Blanc conta di poter recuperare a pieno il calciatore al più presto, lo staff medico del PSG sta lavorando duramente per metterlo in condizione entro il 16 febbraio per l’andata degli ottavi di Champions contro il Chelsea, ma le continue ricadute di quest’anno fanno temere che il fuoriclasse del PSG possa non riprendersi mai del tutto il che influirebbe sulla sua partecipazione all’Europeo francese. Per Verratti non si tratta di un problema nuovo, infatti, già ad inizio stagione si era dovuto fermare per lo stesso motivo, il 5 novembre durante una gara di Champions per la prima volta era stato costretto ad uscire dal campo a causa della pubalgia ed a saltare un mese, poi da dicembre ad oggi, ovvero da quando è rientrato in campo non è mai riuscito a giocare con continuità.

Bisogna capire se continuando a forzare il rientro, per i tanti impegni, Verratti sarà in grado di recuperare del tutto da un tipo di infortunio che spesso per i calciatori diventa cronico, in passato altri grandi campioni sono stati fortemente limitati da questo problema perdendo intere stagioni, la sua assenza all’europeo sarebbe un duro colpo per la nazionale di Conte che ne ha fatto il perno del centrocampo dopo l’addio di Andrea Pirlo, anche perché nonostante in Italia ci siano molti centrocampisti di livello nessuno di questi ha le caratteristiche ideali per sostituirlo.

Fabio Scapellato