Il Tottenham ha trovato il nuovo Gerrard

premier-league-team-of-the-week-dele-alli_8v2isnmm2ppv1vckrprclj10uDele Alli è la grande sorpresa della Premier League insieme al centravanti del Leicester Jamie Vardy, da quando è entrato in campo non è più uscito diventando presto il simbolo del campionato perfetto del Tottenham di Pochettino. Alli è nato a Milton Keynes l’11 aprile del 1996, a undici anni è entrato a far parte delle giovanili della squadra della sua città il Milton Keynes Dons bruciando rapidamente le tappe, infatti, a soli 16 anni ha fatto il suo debutto tra i professionisti durante la gara di FA Cup contro il Cambridge e undici giorni dopo ha segnato il suo primo gol da professionista nella gara di ritorno della stessa competizione.

L’anno dopo Alli è stato inserito nell’undici titolare giocando quasi tutte le partite di League one ( la lega pro inglese) e dimostrando oltre a grandi doti tecniche una certa confidenza con il gol (6 in 33 gare). A 18 anni, al suo secondo anno in league one, il giovane centrocampista stupisce tutti con una stagione impressionante, arrivando a segnare con la continuità di una seconda punta(16 gol in 39 partite) e gestendo praticamente da solo tutto il gioco offensivo della sua squadra. Queste prestazioni lo hanno portato alla ribalta ed è stato eletto miglior giocatore della League one 2014/2015, così il Tottenham, fiutando l’affare, è stato lesto a bloccare il giocatore e portarlo in Premier League prima degli altri. In molti pensavano che sarebbe stato un comprimario invece dopo la prima apparizione in Premier Pochettino non è più stato in grado di fare a meno del giovane fenomeno, e lui a contraccambiato la fiducia del tecnico facendo una stagione spettacolare.

In questo primo anno di Premier, Alli ha confermato quanto di buono fatto vedere le stagioni precedenti riuscendo a dare sostanza alla mediana in fase difensiva e vivacità e fantasia alla fase offensiva impreziosendo le sue prestazioni con gol di grande fattura (7 in 22 partite) che dimostrano grandi qualità tecniche e balistiche ma anche un innata capacità di inserimento. Adesso tutti stravedono per lui e cominciano a paragonarlo ad una legenda del calcio inglese come Steven Gerrard per le sue qualità tecniche e balistiche ed ad un’altro campione come Frank Lampard per la sua bravura negli inserimenti ed il suo fiuto del gol. Non sappiamo se Dele Alli sarà in grado di ripetere le carriere di questi due grandi campioni ma quello che è certo è che il Tottenham si è assicurato un grandissimo centrocampista per i prossimi 10 anni, a meno che non arrivi un offerta clamorosa, infatti, gli Spurs lo considerano incedibile.

Fabio Scapellato