Vincono faticando Juventus e Napoli, non basta Niang al Milan

niangVincono ma non convincono le prime della classe, la Juventus fatica non poco sul campo del Frosinone e sblocca il risultato solo nel secondo tempo grazie a Juan Cuadrado che spinge il pallone in rete dopo un passaggio smarcante di Alex Sandro al 73′ ; lo 0-2 arriva solo nei minuti di recupero quando Dybala smarcato da bel filtrante di Morata piazza con freddezza nella porta dei laziali. Il Napoli soffre in casa con il Carpi che si chiude bene e non permette il solito palleggio alla squadra di Sarri che riesce a sbloccare il risultato solo al 69′ con un rigore trasformato dal capocannoniere del campionato Gonzalo Higuain.

Soffre anche il Milan di Mihajilovic che va addirittura in svantaggio a San Siro contro la derelitta Udinese, nel primo tempo, infatti, dopo 17′ Armero trova la conclusione giusta e porta in avanti i friulani. Il secondo tempo inizia con Balotelli al posto di Kucka ed un Milan super offensivo che cerca con insistenza il pareggio; pareggio che arriva dopo 3′ dall’inizio della ripresa con un gol di Niang. Dopo il pareggio i rossoneri provano in tutti i modi a trovare il gol vittoria senza riuscirci perdendo così l’occasione di dare continuità alla due ultime vittorie.

Nelle altre due partite del pomeriggio Sassuolo e Palermo non vanno oltre il pari in una gara ricca di gol, a Vasquez e Djudjevic rispondono Missiroli e Defrel per il 2-2 finale, mentre vince in casa del Torino il Chievo dopo essere andato in svantaggio. I veronesi vanificano il vantaggio di Benassi, prima pareggiano con un autorete e poi completano la rimonta con il gol di Birsa su rigore.

Fabio Scapellato