Problemi tecnici iPhone 6: l’ultimo aggiornamento disponibile lo blocca

iphone6-box-silver-2014Purtroppo è arrivata la conferma: l’ultimo aggiornamento del software per l’iPhone 6 renderebbe inutilizzabile lo smartphone se rileva delle riparazioni che non sono state effettuate direttamente da casa Apple.

Nello specifico, il quotidiano The Guardian ha riferito che il cosiddetto “error 53” si presenta nel momento in cui il pulsante del cellulare, attraverso il quale può essere verificata l’identità di chi lo usa tramite il riconoscimento dell’impronta digital, la cosiddetta Touch ID, viene riparato da un tecnico non Apple.

In questi ultimi giorni molti clienti Apple in possesso dell’iPhone 6 hanno discusso online sui vari forum a tema del terribile “error 53” e, tra i tantissimi utenti, uno ha affermato:

“Con questo aggiornamento non posso usare il telefono che devo ancora pagare. Ho sostituito lo schermo e capisco che lo consideriate “manomesso”, ma almeno lasciatemi usare il mio iPhone con il vecchio sistema IOS… Non posso trovare le vecchie foto o i documenti importanti che avevo”.

Apple, dal canto suo, ha spiegato come il software dell’iPhone 6 controlli se le riparazioni siano state autorizzate o meno da Apple affermando che: “Quando un iPhone viene riparato da un fornitore non autorizzato, schermi difettosi o altri componenti non validi che influiscono il sensore Touch ID possono far sì che la verifica fallisca se l’accoppiamento non viene riconosciuto. Con un successivo aggiornamento ulteriori verifiche di sicurezza portano all’error 53′”.

 

Chiara Lomuscio