Giulio Regeni omicidio: è stato assassinato in un appartamento

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:30

facebook_regeni-kMVH-U10603416531821pM-1024x576@LaStampa.it“Giulio Regeni sarebbe stato ucciso in un appartamento nel centro de Il Cairo e soltanto in un secondo momento il suo cadavere è stato trasportato sulla strada desertica che dalla Capitale va ad Alessandria, dove è stato ritrovato”.
Sono state queste le dichiarazioni effettuate dagli inquirenti egiziani impegnati nell’indagine riguardo l’omicidio di Giulio Regeni, lo studente italiano ritrovato morto pochi giorni fa a Il Cairo, dove si era recato per effettuare degli studi per la sua tesi di laurea.

Inoltre in base agli accertamenti effettuati dagli inquirenti negli ultimi giorni sarebbe emerso che il 28enne Giulio non avesse svolto alcuna attività illecita dato che “conduceva una vita ritirata e frequentava solo colleghi ricercatori”, come hanno scritto gli investigatori.

Dall’analisi dei filmati delle telecamere poste nel quartiere El Behoos è risultato che Regeni non è mai arrivato, all’appuntamento delle 20 per una cena del 25 Gennaio. Il computer del ragazzo, invece, verrà esaminato dagli esperti italiani per verificare l’eventuale sussistenza di elementi importanti per fare luce sulla sua morte.

Infine, secondo la maggior parte dei media locali, gli investigatori di Giza, la zona in cui è avvenuto il ritrovamento del corpo, stanno conducendo interrogatori a tappeto nei confronti di 37 persone, sospettate dell’omicidio del ragazzo.

 

Chiara Lomuscio