Frosinone Culone, dopo i maro’ ed escile, arriva un nuovo tormento(ne)

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:15

frosinone culoneI social network, si sa, generano quasi quotidianamente nuove mode e tendenze. Bastano un video o un’immagine ‘particolari’ per scatenare gli utenti di Facebook, Twitter e Instagram i quali, a suon di condivisioni, li fanno diventare virali. In alcuni casi il ‘fenomeno social’ può nascere anche da filmati d’epoca riscoperti e rilanciati sul web: è il caso di ‘Frosinone Culone‘, un vero e proprio tormentone web nelle ultime settimane, rilanciato sulle bacheche Facebook di molti utenti.

Ma di cosa si tratta? della cronaca, a dir poco bizzarra, di una partita ‘storica’, quella tra il Giulianova ed il Frosinone disputata il 24 aprile 1994 allo stadio Rubens. Un match molto sentito poichè era decisivo per la promozione in serie C1, che si concluse con un pareggio, 2-2; ma non fu il risultato a rendere famosa questa partita quanto piuttosto la telecronaca di Francesco Marcozzi, rilanciata a Mai Dire Gol dalla Gialappa’s Band. E’ sufficiente ascoltare la telecronaca di 20 anni fa, per capire la ragione che l’ha resa non solo un tormentone all’epoca ma un fenomeno web virale ancora oggi.

L’eco dell’arcinota telecronaca, con un telecronista decisamente scatenato, non si è mai spento ed anzi pochi giorni fa, il 27 gennaio, il filmato è stato ‘riscoperto’ da qualcuno che lo ha inviato alla pagina Facebook ufficiale del Frosinone, rilanciato poi dalla community Calciatori Brutti. In poche ore il filmato è diventato virale, scatenando anche gli imitatori che hanno ‘preso simpaticamente in giro’ le pagine Facebook di diverse società sportive italiane ed estere ricevendo in alcuni casi risposte altrettanto divertenti al loro “Frosinone Culone” lancianto dopo una finta richiesta di informazioni. Non resta dunque che riguardare lo storico video e andare su Facebook a seguire tutto quello che ha scatenato in questi giorni.

Daniele Orlandi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!