Il Fight Club esiste davvero e si trova in Cina

CEN_FightClub_03.jpgChi di voi dopo aver visto la trasposizione cinematografica del libro di Chuck Palaniuck, Fight Club, a cura di David Fincher non ha desiderato di creare o fare parte di di club di lotta segreto sotto il pub preferito? Questo sogno è stato reso reale in una città cinese nella provincia sud ovest di Sichuan, Chengdu, il club una volta nascosto nel sottosuolo di un pub della città adesso è diventato pubblico ed ogni settimana di venerdì e di sabato si svolgono degli incontri dentro una gabbia dove studenti, colletti bianchi, lavoratori, poliziotti e lottatori semi professionisti si scontrano con l’unico scopo di buttare a terra l’avversario.

In accordo con People’s Day Online viene proposto un evento di combattimento nella gabbia dove il vincitore si aggiudica un premio in denaro pari a 500 Yuan (circa 68 euro), anche se nell’ultimo periodo dato il successo dell’evento  si è svolto una competizione più grande dove il vincitore si è aggiudicato un totale di 50.000 Yuan (6894 euro). Il club è situato in un edificio il cui soffitto è alto ben 5 metri, ed i combattenti scelti in base alle caratteristiche fisiche simili si battono all’interno di questo recinto di 10 metri quadri e lottano per aggiudicarsi il premio in denaro. All’interno della gabbia non ci sono regole di combattimento ma questo può finire in qualsiasi momento se uno dei due contendenti si arrende. Gli avventori del bar possono osservare lo scontro lungo tutto il perimetro della gabbia da un piano sopraelevato che circonda il ring. Non è ancora chiaro se secondo le leggi del paese è legale fare scommesse su questo tipo di incontri ma per il momento il governo cinese ha permesso che gli incontri continuino.

Fabio Scapellato