Virus Zika allarme: l’arrivo dell’ Estate mette in pericolo l’Europa

zika donne incinte askanews-4Il virus Zika, trasmesso tramite le zanzare, non accenna ad arrestarsi.

Se finora il rischio contagio era localizzato soltanto al “sud del Mondo”, Sudamerica in primis, presto l’allarme potrebbe scattare anche in Europa soprattutto con l’avvicinarsi dell’estate.

Nei giorni precedenti il dottor Roberto Bertollini, dell’Organizzazione mondiale della Sanità ha spiegato nel dettaglio i reali rischi per il vecchio continente dichiarando:
“Questa è una delle molte malattie che non conosciamo e non abbiamo un vaccino. Fino a pochi mesi fa il rischio era confinato alla Polinesia Francese. Ma ora la situazione è molto più grave, anche perché non c’è un impulso da parte dell’opinione pubblica o dei governi per sviluppare dei vaccini”.

“Allo stato delle cose, credo che per avere un pre-vaccino dovremo aspettare almeno 15-18 mesi. Ma il lavoro è a buon punto e il caso di Ebola ci è stato di lezione: ormai siamo in grado di sviluppare delle cure in tempi molto brevi”, ha poi aggiunto.

A preoccupare, però, è soprattutto l’avvicinarsi dell’estate che minaccia terribilmente l’Europa: “Lo scenario peggiore, ovviamente, sarebbe l’arrivo delle zanzare in Europa, visto che a trasmettere il contagio potrebbero essere zanzare ‘già esistenti’ nell’Europa meridionale”.

 

Chiara Lomuscio