2 Marzo 2016: si venera Sant’Agnese di Boemia

imagesIl 2 Marzo la Chiesa Cattolica celebra Sant’Agnese di Boemia, principessa e badessa.

Figlia del re di Boemia Ottocaro I e della regina Costanza d’Ungheria, Agnese nacque a Praga nel 1211.

Fino all’età di otto anni fu allevata in monastero poi, promessa in moglie ad Enrico, figlio dell’imperatore Federico II di Svevia, fu inviata alla corte di Vienna per ricevere una formazione adeguata ad una futura sovrana.

Mano a mano che cresceva però, maturava in lei la vocazione religiosa così, grazie all’intervento di papa Gregorio IX, poté rompere il fidanzamento con l’erede di Federico II e votarsi al Signore.

Rientrata a Praga distribuì tutti i suoi averi ai poveri e fece edificare un monastero femminile con accanto un convento per i frati, con annesso ospedale per i poveri.

Seguendo le orme di Santa Chiara nel 1234 entrò in clausura e si diede a severe pratiche ascetiche. Nello stesso anno fondò un monastero di clarisse sulle rive della Moldava, ove Chiara d’Assisi inviò cinque delle sue religiose.

Divenuta badessa del monastero Agnese conservò la carica fino al giorno della sua morte, il 2 marzo 1282.

Fu beatificata da Pio IX il 28 novembre 1874 e canonizzata il 12 novembre 1989 da papa Giovanni Paolo II.

Michela De Minico