Facebook, verrà mai inserito il tasto “Non mi piace”? ecco cosa ne pensa Zuckerberg

images (1)Gli utilizzatori di Facebook questa settimana si sono dovuti confrontare con l’ingresso di una importante novità. Adesso accanto al solito pulsante like sono state affiancate dell’emoticon in grado di rappresentare i sentimenti di coloro che vedono o leggono qualcosa, oltre a rappresentare l’approvazione adesso gli utenti Facebook possono esprime altri cinque differenti stati, rabbia, sorpresa, tristezza, amore, e divertimento.

Questo venerdì è stato chiesto a Mark Zuckerberg se prevede per un futuro l’inserimento del tasto “Non mi piace”, il Ceo di Facebook, ha risposto che non sarà mai messa questa opzione, ed ha spiegato che, il motivo dietro questa scelta, è legato alla volontà degli utenti stessi, a detta sua, infatti: “Nonostante gli utenti chiedano spesso questa opportunità, non è quello che vogliono davvero”. Questa dichiarazione è stata successivamente ribadita sul  suo profilo facebook: “La community degli utenti per anni ha chiesto l’aggiunta del tasto non mi piace, ma non perché vogliano esprime disapprovazione per i post dei loro amici. Le persone preferiscono poter esprime una gamma maggiore di emozioni, questo è quello che li mette a loro agio“.

In effetti, lo scorso anno, Facebook aveva dato speranza a milioni di fan che chiedevano questa funzionalità, dicendo che stava lavorando al progetto. Il risultato del lavoro sul “dislike button” è stata questa nuova gamma di emozioni che permette di abbracciare un maggior numero di utenti che oltre alla disapprovazione possono adesso rappresentare una ampia gamma di emozioni.

Fabio Scapellato