EA esclude Adam Johnson da FIFA 16 in seguito all’arresto per abuso su minori

johnsonL’ex centrocampista di City e Sunderland, Adam Johnson, è stato recentemente arrestato per abuso su minori. Il calciatore inglese avrebbe approfittato dell’infatuazione di una sua fan per sedurla e palpeggiarla, il problema è che si trattava di una ragazza di soli 15 anni. L’uomo, quindi, è stato prelevato da tre macchine della polizia quando si trovava all’interno del proprio garage ignaro della denuncia. Adesso Adam è in attesa della sentenza del giudice, ma nel frattempo, il calciatore nel giro della nazionale inglese ha prima perso la convocazione da parte dell’Inghilterra per i prossimi europei e poi il lavoro, infatti, il Sunderland abbia deciso di rescindergli il contratto.

Alla decisione del suo club si era già associata da tempo la Konami: che lo aveva rimosso dal suo gioco di simulazione calcistica(PES 2016). In seguito alla decisione del publisher giapponese anche il famoso publisher, Eidos Interactive, ha preso la medesima decisione escludendolo dal suo ultimo Football Manager. Alle due case si è accodato anche il colosso statunitense Elettronic Arts cancellando definitivamente Johnson da FIFA 2016.

Un duro colpo per il calciatore inglese che perde i diritti legati allo sfruttamento dell’immagine dopo aver perso il lavoro. Adesso il calciatore, a soli 27 anni, rischia di finire la propria carriera e sopratutto di  scontare una pena carceraria di cinque anni per abuso su minore.

Fabio Scapellato