Omicidio Loris colpo di scena: ucciso perchè aveva sorpreso la mamma con il nonno

Mix-Panarello-Stival-2E’ stato rivelato l’ennesimo colpo di scena nelle indagini sull’omicidio del piccolo Loris.
Secondo il settimanale Giallo Veronica Panarello ha fornito dei dettagli intimi dei suoi incontri sessuali con il suocero Andrea Stival, dichiarando tutti i particolari che secondo lei dimostrerebbero la veridicità della sua versione.
Veronica, accusata dell’omicidio del figlio, avrebbe raccontato tutti questi dettagli durante l’ultimo interrogatorio.

La donna dice di essere a conoscenza di alcuni problemi molto intimi del suocero e di averlo accompagnato dall’urologo per una visita. I tabulati delle telefonate nel cellulare di Veronica hanno mostrato i contatti frequenti tra lei e il suocero, ma gli avvocati del nonno di Loris hanno sostenuto che sarebbero stati effettuati tutti di giorno.

Il Giornale di Sicilia riguardo alla vicenda scrive che“gli investigatori hanno spulciato i tabulati telefonici dell’epoca, facendo rilevare, durante l’ultimo interrogatorio nei confronti dell’indagato, quei contatti frequenti.”

La difesa di Andrea Stival ha, però, fornito una giustificazione immediata sostenendo che le telefonate tra Andrea Stival e Veronica Panarello “avrebbero avuto un picco solo quando l’uomo era rimasto da solo a casa, perché la figlia era andata a vivere con il fidanzato, nel maggio del 2014”.

In più Veronica ha esposto il movente del delitto: Loris dieci giorni prima di essere ucciso sorprese lei e nonno Andrea semisvestiti, intenti a far sesso in cucina.

Chiara Lomuscio