Omicidio Luca Varani: pena di morte per gli assassini

varaniI genitori di Luca Varani, il giovane ragazzo torturato ed ucciso a Roma da Marco Prato e Manuel Foffo per motivi ancora da stabilire, hanno parlato per la prima volta.

I genitori, straziati dal disumano dolore, hanno dichiarato che non c’è alcuna possibilità di comprensione e tantomeno di perdono nei confronti dei due assassini.
Alla stampa hanno fatto sapere che:

“Il padre di Manuel Foffo ci vuole incontrare per chiedere perdono? E con quale coraggio si presenterà? Noi non vogliamo vedere nessuno. Noi non perdoneremo nessuno. Anzi, noi chiediamo la pena di morte. E se proprio volete aiutarci voi giornalisti, fate una raccolta di firme per chiedere la pena di morte per quei due lucidi assassini. Luca era un ragazzo buono, gentile, che ora viene dipinto nel peggiore dei modi e che invece non ha mai fatto male a nessuno”.

A queste dichiarazioni si sono aggiunte quelle di una zia della vittima che ai microfoni ha dichiarato:

“Se non proprio la pena di morte, quanto meno ci vuole l’ergastolo per quello che hanno fatto a mio nipote. Ma l’ergastolo vero, quello per cui non si esce più dal carcere.
Perché adesso quei due vogliono passare per pazzi o esauriti e così possono avere uno sconto di pena. E noi qui con il nostro dolore immenso. Dolore, dolore, e ancora dolore.”

I funerali del povero Luca Varani avranno luogo molto probabilmente giovedì.

 

Chiara Lomuscio