Corea del Nord: ancora un altro test missilistico. Gli Usa minacciano ritorsioni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:09

E’ sempre più tesa la situazione internazionale con il regime Nord coreano di Kim Jong Un. Ieri, infatti, i media locali hanno diffuso la notizia di un nuovo test missilistico che Pyongyang avrebbe condotto al largo della costa est del Missiles are displayed during a militaryPaese. Secondo l’agenzia sudcoreana Yonhap, infatti, “il razzo, presumibilmente di tipo Rodong, viaggiava ad una velocità di circa 800 km orari”.

Inutile sottolineare come, questa escalation militare, paia all’Occidente una diretta provocazione. Appena tre giorni fa i vertici del regime avevano infatti affermato di voler condurre a breve un test con una testata nucleare, nonostante le sanzioni approvate lo scorso 2 marzo dal Consiglio di Sicurezza dell’Onu contro lo stato nord coreano. Immediata la risposta del presidente americano. Barack Obama ha già firmato un ordine esecutivo che impone azioni contro i beni della Corea del Nord presenti sul suolo statunitense. Una prima mossa che, dal canto suo, la Corte Suprema nordcoreana ha riequilibrato dichiarando Otto Warmbier, un cittadino americano di 21 anni della University of Virginia, colpevole di “atti ostili” contro lo Stato, incriminandolo perciò  a 15 anni di lavori forzati. E’ un botta e risposta tutto politico che, si spera, non sia il preludio di uno scontro pronto a degenerare in aperta ostilità.

Giuseppe Caretta

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!