Anonymous vs Trump: è guerra totale

anonymousAnonymous, per chi non lo sapesse, è un gruppo di attivisti ed hacker diffuso in tutto il mondo, il loro scopo è quello di destabilizzare e possibilmente abbattere le corporazioni e gli organismi di potere politico, religioso ed economico. Da sempre si sono definiti come un gruppo di volontari che vigilano sulla libertà di internet, lottando contro la censura ed il controllo sulla rete. Questo gruppo è diventato noto grazie ad alcune ben strutturate trovate pubblicitarie e degli attacchi a grosse corporazioni, governi ed istituzioni religiose tramite l’oscuramento dei loro siti web. Come segno di ribellione al controllo della privacy dei cittadini, durante le loro comunicazioni pubbliche, questi anarchici attivisti indossano le maschere di Guy Fox ( ribelle britannico che venne ucciso per il tentativo di distruggere il parlamento) come nel famosissimo film di fanta politica V per vendetta.

Il loro ultimo bersaglio è il probabile candidato repubblicano Donald Trump, il magnate statunitense, durante la sua campagna politica, ha espresso delle idee preoccupanti riguardo diversi aspetti legati alle libertà ed al rispetto delle diversità di ogni tipo, oltre ad avere professato una linea dura riguardo l’immigrazione e la politica estera. Per questo motivo Anonymous ha dichiarato apertamente guerra a Trump, chiamando a raccolta tutte le cellule attive in giro per il mondo per cercare di boicottare l’ascesa di un personaggio politico decisamente controverso e, a detta dell’organizzazione, potenzialmente pericoloso.

Fabio Scapellato