Florida, una nuova droga sintetica trasforma in zombie i consumatori

spiceUna nuova allarmante moda ha invaso le città della Florida, dove, sempre più giovani fanno uso di una droga sintetica chiamata ‘Spice’, lo stupefacente riduce il consumatore in uno stato d’incapacità tale che le forze dell’ordine americane definiscono da film horror sugli zombie. Le autorità hanno registrato un continuo aumento delle segnalazioni da parte dei cittadini, che trovano queste persone svenute o in stato di semi-coscienza, sotto l’effetto di questa droga, in tutte le parti della città, inoltre,  gli ospedali hanno riscontrato un aumento dei ricoveri per overdose dopo l’utilizzo di questa nuova droga sintetica che ha invaso gli Stati Uniti.

L’epicentro della diffusione si trova a Tampa, Florida, dove le forze dell’ordine, nell’ultimo fine settimana, si sono trovati a fronteggiare dozzine di casi di overdose, lo stesso dicono gli investigatori di Cleverwater,  dove decine di persone sono state trasportate d’urgenza in ospedale per sospetta overdose di spice. L’impennata di casi secondo le autorità mediche e gli esperti è dovuta al cattivo taglio della droga( per taglio si intende che la suddetta droga è stata lavorata, al fine di aumentarne la quantità) in questa ultima partita arrivata nelle coste americane: questo significa che l’aumento della domanda ha portato gli spacciatori ad usare delle sostanze nocive per aumentare il quantitativo della droga e maggiorarne l’effetto.

Le autorità di Tampa hanno deciso di mostrare le immagini disturbanti di tre ragazzi, sotto l’effetto di spice, trovati in un parco nella mattinata di venerdì, come monito per tutti coloro fossero interessati a testare gli effetti di questa potentissima droga. Quello che le immagini mostrano è uno scenario davvero desolante, i ragazzi, in pieno giorno, si trovano semi nudi, letteralmente devastati dagli effetti di questo stupefacente, in delle posizioni che ricordano gli zombie di The Walking Dead. Se gli scatti non bastassero è stato girato anche un video dello stesso parco che mostra quei giovani per un lasso di tempo maggiore a testimonianza del fatto che non erano in grado di riprendere le loro normali occupazioni in tempi brevi. Nel video si vede chiaramente come le forze dell’ordine provino a parlare con i ragazzi a più riprese, ma questi palesemente storditi non riescono a ricordare nemmeno il proprio nome.

La testimonianza video è stata raccolta dal capo della polizia di Tampa, Erik Gandy, il quale oltre ad aver offerto queste immagini preoccupanti ha aggiunto che sono stati trovati, nei giorni precedenti, almeno 15 soggetti che ciondolavano per il parco incapaci di intendere e di volere.

Fabio Scapellato