Belgio, la nazionale potrebbe annullare il prossimo impegno contro il Portogallo

belgioLa tragedia che sta mattina ha colpito il Belgio, ha paralizzato un intera nazione. Gli attentati che hanno colpito  l’aeroporto e la metro della capitale belga, causando morti e feriti, hanno messo in stato d’allarme tutto il paese che, per misura precauzionale, ha interrotto ogni genere d’attività comprese quelle sportive. Per la nazionale belga è stato, innanzi tutto, cancellato l’allenamento odierno, previsto per questo pomeriggio, ed in queste ore, si lavora febbrilmente per capire se sia o meno il caso di prendere parte all’amichevole del 29 Marzo contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo che si dovrebbe tenere allo stadio Re Baldovino (ex Heysel).

La Federcalcio Portoghese ha reso noto sul suo profilo social che i contatti con la federazione belga sono continui e che nei prossimi giorni verrà presa una decisione di concerto che possa essere rispettosa degli eventi odierni. Per conto suo, la federazione calcistica belga, si è espressa con i tifosi tramite twitter, lanciando un messaggio di solidarietà alle vittime: “I nostri pensieri sono rivolti alle vittime, il calcio oggi è irrilevante. L’allenamento è cancellato”. Lo scorso novembre, dopo gli attentati di Parigi, la federazione calcistica francese aveva giustamente annullato la prima delle due amichevoli previste nei giorni successi( quella con la Spagna) e giocato invece il match successivo contro l’Inghilterra. Lo stesso provvedimento sarà probabilmente preso dalla nazionale dei diavoli rossi per rispetto  alla vittime degli attentati di oggi.

Fabio Scapellato