Il governo cinese tenta Ibrahimovic con una cifra record

ibraZlatan Ibrahimovic aveva chiesto un monumento alto quanto la Tour Eiffel per rimanere a Parigi, il governo cinese ci è andato vicino, facendogli un offerta che ha del clamoroso pur di assicurarsi il talento svedese come testimonial della crescita del movimento calcistico cinese. Dopo le frasi del fuoriclasse del PSG, che con una battuta aveva allontanato la possibilità di un rinnovo con i parigini, si era scatenata la caccia all’uomo per assicurarsi le sue prestazioni, in fila per l’attaccante svedese si erano avvicendate Milan, Arsenal, Napoli e Manchester United, ma nessuna di queste potrà mai competere con la clamorosa offerta arrivata dall’Asia.

La clamorosa proposta( si parla di 75 milioni di euro a stagione), come riportato da ‘Repubblica’,  sarebbe arrivata al Paris Saint Germain direttamente dal segretario del partito comunista cinese Xi Jinping, grande estimatore di calcio che sogna, un giorno, di far competere il calcio cinese con quello europeo. Qualora accettasse, lo svedese, diventerebbe il porta bandiera della Super League cinese e si deciderebbe solo in seguito a quale delle diciotto squadre presenti nella serie A cinese andrebbe a giocare. La decisione, però, non è ancora stata presa, infatti, a pesare sulla scelta di Ibrahimovic ci sarebbe la competitività del campionato cinese, quindi, decisivo in questo senso potrebbe essere il risultato dell’attuale Champions League( da sempre il pallino del campione svedese): se il PSG dovesse vincere non ci sarebbe nulla a trattenere in Europa Ibrahimovic, che diventerebbe, così, il giocatore più pagato al mondo sostituendo Messi in questa speciale classifica, il pallone d’oro, infatti,  prende “solamente” 26 milioni di euro all’anno.

Fabio Scapellato