Schianto bus in Spagna: oggi i funerali di Francesca ed Elisa. Domani rientro delle ultime 4 salme

I corpi di Serena Saracino, Francesca Bonello e Elisa Scarascia Mugnozza sono arrivati in Italia alle 23 di lunedì sera. Sono tre delle sette studentesse italiane che hanno perso la vita nell’incidente del bus in Spagna. Ad attenderle all’aeroporto di Pisa c’erano i familiari delle ragazze assieme al ministro dell’istruzione università e ricerca Stefania incidente-autobus-spagna-3Giannini. I parenti delle vittime hanno chiesto a cronisti e fotografi di stare a distanza durante le fasi centrali dell’arrivo dei feretri.

Il corpo di Serena è rientrato a Torino ieri sera ed attende le esequie funebri domani mattina, mentre per oggi sono previsti i funerali di Francesca, nella chiesa del Gesù di Genova, e quelli di Elisa a Roma.

L’altra studentessa torinese, invece, si trova ancora ricoverata nell’ospedale di Terragona. Le sue condizioni sono stabili, ma i medici non hanno ancora dato il premesso per il trasferimento in Italia. Si tratta di Annalisa Riba, miracolosamente scampata allo schianto nel quale hanno perso la vita le giovani studentesse. Dall’Università di Torino garantiscono di stare prendendo provvedimenti per venire incontro alle esigenze dell’universitaria: “Cercheremo di aiutare Annalisa, se lo vorrà, a interrompere l’Erasmus senza conseguenze sulla sua carriera”, ha spiegato il responsabile del progetto Erasmus per l’ateneo, Umberto Morelli. “Di solito è una procedura che cerchiamo di disincentivare- ha proseguito- ma non in questo caso. Le ragazze sono state vittime di una tragedia assurda. E’ terribile pensare di perdere la vita come è accaduto a Serena, proprio nel periodo di studi all’estero che dovrebbe essere un momento di crescita e arricchimento”.

Giuseppe Caretta