Modena saluta Crespo: esonerato dopo la sconfitta col Cagliari

hernan-crespo

La sconfitta contro il Cagliari, che recupera la vetta della classifica di Serie B ai danni del Crotone, costa la panchina a Hernan Crespo. Una partita che non inficia la decisione che era già stata presa, a prescindere dall’esito della sfida con i sardi. Il tecnico argentino lascia quindi la sua squadra dopo tre sconfitte consecutive, una zona playout condivisa con il Vicenza, e una situazione non del tutto rosea da affrontare in vista del rush finale e della graduatoria incredibilmente corta nelle zone calde della Serie B.

Crespo era alla sua prima esperienza da allenatore di una prima squadra, dopo aver condotto la Primavera del Parma lo scorso anno a un buon campionato. Ritrovatosi senza una società e un contratto dopo il fallimento dei ducali, aveva accettato l’incarico a Modena in Serie B, per volontà di Caliendo e di Taibi. Si era presentato confessando di avere dentro di sé un po’ di tutti i suoi ex allenatori, Ancelotti, Mourinho, Bielsa, ma la fortuna sembra non girare a suo favore. L’eliminazione dalla Coppa Italia risulta quasi fisiologica contro il Sassuolo, ma anche il debutto in campionato non è positivo, perdendo 1 a 0 contro il Vicenza.

Su trenta gare disputate con il suo Modena soltanto dieci vittorie e quindici sconfitte, un ruolino di marcia che non lo premia, ma che gli permetterà sicuramente maggior fortuna nelle prossime esperienze, perché probabilmente fare di meglio con questa squadra non era facilissimo, nonostante le alte ambizioni del direttore sportivo Taibi e del presidente Caliendo. Ora si attende un successore: ipotesi Cavasin, in attesa di maggiori dettagli.