Passeggero Easyjet indossa tutti i suoi vestiti per evitare sovratasse sul bagaglio

EasyJetChi di voi non ha mai prenotato un volo con una compagnia low cost, per poi trovarsi obbligato a pagare un sovrapprezzo per il bagaglio a mano troppo largo( e pesante), oppure si è visto costretto a partire con pochi vestiti correndo il rischio di rimanere senza durante il viaggio? La soluzione a questi problemi l’ha trovata un giovane passeggero dell‘Easy jet( Matt Bonnet) che per evitare di pagare le 45 sterline in più per il bagaglio extra ha deciso di indossare tutti i suoi vestiti.

Matt Bonnet, si era presentato all’aeroporto di Gatwick (Londra) con un bagaglio decisamente ingombrante, le hostess di terra dopo aver pesato il suo bagaglio lo hanno informato dell’oneroso prezzo aggiuntivo per caricare il suo bagaglio a bordo. Il cittadino gallese (originario di Cardiff), ha deciso, allora, di estrarre tutti i vestiti necessari a rientrare nel peso limite della compagnia, ma invece di lasciarli al check-in o a qualche parente nei paraggi ha cominciato ad indossarli uno per uno, in questo modo, è riuscito sia ad evitare di pagare il sovrapprezzo sia ad evitare di dover comprare  ulteriori vestiti una volta arrivato a Reykjavik (Islanda) dove stava andando con la sua ragazza( Abigail White).

Subito dopo aver passato tutti i controlli dell’aeroporto il ragazzo si è fatto fare una foto dalla sua ragazza e l’ha postata su Facebook, scrivendo orgogliosamente sotto la foto un messaggio diretto ai suoi amici: “ Si va in Islanda ragazzi! Come farlo in maniera finanziariamente conveniente, senza dover tirare fuori 45 sanguinosi verdoni per un bagaglio extra? Semplice, è bastato indossare tutto ciò che mi appartiene“.

Fabio Scapellato