Argentina, nove giocatori del River Plate sono indisponibili a causa di una gastroenterocolite

481517242Cosa si nasconde dietro il fosco inizio 2016 del River Plate? I millionarios sembrano aver smarrito la convinzione e le qualità che li ha portati a primeggiare in Sud America lo scorso anno e non vivono un gran momento nemmeno in campionato dove si trovano staccati dalla vetta di otto punti dopo appena otto partite. La squadra di Buenos Aires sembra essersi trasformata in una squadra mediocre subito dopo aver perso la finale del mondiale per club contro il Barcellona. Probabilmente si tratta di un problema di condizione atletica, fatto sta, che la squadra di Marcelo Gallardo fatica a segnare e non vince una partita da più di un mese, se questo non bastasse oggi la società ha comunicato che ben nove giocatori in rosa non prenderanno parte all’allenamento a causa di una gastroenterocolite virale. Tra i giocatori colpiti dalla malattia ci sono diversi titolari: la coppia d’attacco titolare Alario-Mora, il difensore centrale Balanta ed il trequartista Driussi.

Il medico sociale del River Plate, Pedro Hansing, ci ha tenuto a precisare che nessuno dei giocatori coinvolti dalla malattia è in uno stato grave e che presto potranno tutti tornare ad allenarsi e giocare: “Lunedì stavano tutti bene, poi oggi, durante l’allenamento, alcuni calciatori mi hanno riferito di non sentirsi bene, dagli accertamenti è risultato che avevano la febbre inoltre provavano dolori generalizzati e disturbi gastrointestinali. Detto questo ci tengo a precisare che tutti i giocatori non riportano problemi gravi di salute”.

Resta, però, il dubbio che questi possano fare ritorno in campo per i prossimi due impegni( il Patronato in campionato e il The Strongest in Copa Libertadores), l’indisponibilità di questi giocatori causa non pochi problemi al tecnico, anche perché erano già diversi gli indisponibili in rosa, tra cui i più importanti sono: il portiere titolare, Barovero, che  si era infortunato dopo dieci minuti dell’ultima partita contro il Penarol ed il nuovo acquisto D’Alessandro che, tornato da poco da un infortunio, non ha i novanta minuti nelle gambe.

Fabio Scapellato