Atterraggio da brivido in Kazakhstan per l’aereo senza ruote

Atterraggio da brivido in Kazakhstan
Atterraggio da brivido in Kazakhstan, il carrello non si abbassa

Un atterraggio da brivido quello del Fokker-100 nell’aereoporto della città di Astana, la capitale del Kazakhstan. E sicuramente l’incubo di chiunque si sia trovato a pilotare un aereo, o quantomeno a volarci sopra. Perché al momento dell’atterraggio a Kysylorda, il carrello del velivolo non si è abbassato, nonostante i ripetuti tentativi del comandante. Scatenando il panico non solo fra i passeggeri e l’equipaggio, ma anche il personale a terra.

Lo riporta il Sun, in un drammatico reportage completo di foto di quello che avrebbe potuto essere un disastro.

Un atterraggio da brivido, che sembra uscito da un film

L’aereo, un Fokker-100 della linea Bek-Air, era partito dalla città di Kyzylorda, nel Kazakhstan del Sud, e diretto all’aereporto della capitale Astana. A bordo, al momento del drammatico atterraggio da brivido, erano presenti cinque membri dell’equipaggio e 116 passeggeri.

Non appena sopraggiunto in volo sull’aereoporto della capitale, il pilota si è subito accorto che qualcosa non andava; infatti il carrello dell’aereo era come bloccato, rendendo di fatto impossibile l’atterraggio.

L’aereo ha così ripreso miracolosamente quota e ha continuato ad aggirarsi sopra l’aereoporto di Astana. Nel frattempo il personale di terra è stato avvertito dell’incidente e ha subito preso le opportune precauzioni nel tentativo – in apparenza davvero disperato – di garantire l’incolumità di passeggeri ed equipaggio. Le misure adottate dal personale dell’aeroporto comprendevano l’uso di schiuma antincendio nel caso l’aereo si fosse effettivamente schiantato a terra e l’impiego di ben due autopompe dei vigili del fuoco.  Nessuno però immaginava un atterraggio da brivido come quello che è poi avvenuto.

Fortunatamente, un’ora dopo aver segnalato il guasto, il Comandante Dmitry Rodin è riuscito ad atterrare con un’ardita manovra tecnica. L’aereo ha toccato terra di muso ed ha sbandato fuori controllo lungo la pista, per poi fermarsi giusto in tempo.  Nonostante l’atterraggio da brivido, i passeggeri e l’equipaggio sono rimasti illesi, terribile spavento a parte.

“Vorrei sottolineare”, ha dichiarato ai followers della sua pagina Facebook il Ministro per l’Industria e il Commercio Asset Issekeshev, parlando dell’atterragio da brivido, “che non ci sono parole per descrivere la professionalità e l’abilità dell’equipaggio, e sopratutto del comandante. Per il coraggio dimostrato ognuno di loro verrà insignito di un riconoscimento speciale.”

Cristina Pezzica