Selfie in topless per Kim Kardashian ed Emily Ratajkowski

Kardashian e Ratajkowski in un selfie in topless
Kardashian e Ratajkowski in un selfie in topless

Kim Kardasian ed Emily Ratajkowski a finire sotto i riflettori ci sono abituate, si sa; e quindi non sorprende trovarle al centro di una vera e propria provocazione lanciata sui social network e in particolar modo su Twitter, dove la più giovane delle sorelle Kardashian e la modella hanno pubblicato un loro selfie in topless come forma d protesta contro la censura del Web nei confronti delle donne che decidono di esibire i loro corpi.

Il selfie in topless di Kim ed Emily spopola su Internet

Naturalmente il provocatorio selfie in topless della Kardashian e della Ratajkowski non poteva non diventare immediatamente un fenomeno social, condiviso e ritwittato da milioni di followers delle due celebrità.

“Lol, fra tutte e due non abbiamo niente da metterci”, hanno commentato scherzosamente Kim Kardashian, modella, stilista, socialite e  personaggio televisivo di fama internazionale, ed Emily Ratajkowski, modella e attrice, posando per un selfie in topless che le vede davanti allo specchio con indosso solo un paio di jeans (la Ratajkowskj) e una gonna diritta (la Kardashian), e una linea nera di censura a nascondere il seno di entrambe. Le star, inoltre, mostrano con aria di sfida il dito medio alzato in risposta alle accuse di esibizionismo ostentato che erano volate nei giorni scorsi, quando tanto la Kardashian che la Ratajkowski avevano postato delle loro foto senza veli sui social network.

Nel commento di Emily Ratajkowski si legge oltretutto che “noi non siamo solo i nostri corpi, ma ciò non vuol dire che dobbiamo vergognarci del nostro aspetto fisico o della nostra sessualità. #liberated” e, in un tweet successivo; “Anche se è umiliante sentirsi sessualizzate dall’opinione pubblica, dev’esserci uno spazio dove le donne possano esibire la prpopria sessualità, quando vogliono.”

La Ratajkowski ha poi twittato una citazione del gruppo di attiviste femministe Guerrilla Feminism; “Perché demonizzare la sessualità femminile, se non per tenere le donne all’oscuro del potere e della bellezza dei loro corpi?”

I precedenti del selfie in topless; gli scatti hot che hanno suscitato le critiche

A scatenare le critiche contro cui Kim Kardashian ed Emily Ratajkowski si sono schierate con il loro selfie in topless era stata, il mese scorso, la stessa Kardashian pubblicando su Twitter un selfie in cui posava completamente nuda; “Quando sei come me e non hai nulla da indossare, LOL” era stato allora il commento della star.

Le reazioni alla foto sono state numerose e indignate; fra i detrattori che si sono scagliati contro Kim Kardishian accusandola di cattvo gusto, il giornalista televisivo Piers Morgan, la cantante e attrice Bette Midler e l’attrice e modella Chloë Grace Moretz.

In sua difesa era insorta invece Emily, replicando; “Bello che un uomo abbia la faccia tosta di criticare una donna perché ha deciso di mettere su Internet una sua foto nuda! Le solite str*nzate sessiste @kimkardashian”. E per ribadire il concetto, ha postato a sua volta un selfie senza veli sulla scia di quello dell’amica e collega.

Solidarietà femminile nella digital era o trovata pubblicitaria? Quello che è certo è che il botta e risposta mediatico sta rapidamente infiammando i siti, le rubriche e i gruppi Facebook dedicati al gossip. Come a dire; parliate bene, parliate male, purché parliate…

Cristina Pezzica