Donald Trump misogino e primitivo? Parola di El Pais

Donald Trump, "El Pais"; "E' un misogino"
Donald Trump, “El Pais”; “E’ un misogino”

Uno tra i candidati alle prossime presidenziali USA ad aver suscitato sempre più polemiche è sicuramente il tycoon repubblicano Donald Trump. Nel corso della sua campagna elettorale infatti Trump è finito spesso sotto i riflettori a causa di uscite provocatorie o comunque poco felici che hanno scatenato l’indignazione pubblica e la reazione agguerrita della stampa di opposta fazione. E anche oltreoceano il controverso candidato repubblicano in corsa alla Casa Bianca è stato al centro di aspre e accese polemiche. La più recente arriva dalla Spagna, dove la giornalista Yolanda Monge de “El Pais” si è scagliata con forza contro alcune delle affermazioni rilasciate nei giorni scorsi da Donald Trump, definendolo fra l’altro un misogino primitivo per i suoi commenti degradanti sulle donne che abortiscono.

Il misogino Donald Trump e l’ira di El Pais

“La foto di Donald Trump”, tuona la reporter de “El Pais”, il principale notiziario d’informazione online spagnolo, “andrebbe pubblicata su tutti i dizionari accanto alla definizione della parola ‘misoginia’.”  E procede citando un articolo firmato da Franklin Foer per il notiziario online Slate. “Esiste un’ideologia che (Trump) abbraccia con sincerità e pratica con incalcolabile fervore; la misoginia.”  Infatti, prosegue l’articolo de El Pais, le opinioni di Donald Trump su argomenti come pubblica sanità e riforme fiscali sarebbero fluttuate, negli anni, a seconda della direzione in cui spirava il vento politico e ideologico. Non così, invece, la sua posizione nei confronti delle donne.

“Donald Trump si vanta delle sue conquiste sessuali, si prende gioco delle donne per il loro aspetto fisico e sfida gli altri candidati alle Presidenziali USA su chi abbia la moglie più sexy. Questa settimana”, scrive ancora la reporter de “El Pais”, “c’è stato l’ultimo attacco a più di metà della popolazione mondiale, quando Mercoledì scorso Donald Trump è arrivato a suggerire che le donne che abortiscono meriterebbero un qualche genere di punizione“, suscitando le reazioni sbigottite e attonite degli altri concorrenti alla Casa Bianca; Ted Cruz, Bernie Sanders e Hillary Clinton.

El Pais affossa la campagna elettorale di Donald Trump; “Non sa di cosa parla”

L’articolo continua poi con una lucida analisi critica da parte della reporter Yolanda Monge. La valanga di critiche feroci ha spinto Trump a ritrattare le sue parole, ma ha dimostrato inequivocabilmente due cose. La prima è che Trump non ha la più pallida idea di cosa stia parlando, il che rappresenta un grave rischio se dovesse veramente essere in grado di accedere a una delle più alte cariche politiche del mondo. La seconda è la sua lampate avversione per il genere femminile, la sua misoginia.”

El Pais riporta che proprio le donne sarebbero meno favorevoli a votare per Donald Trump in virtù di questa (ed altre) uscite dai toni marcatamente maschilisti o condiscendenti, che relegherebbero la donna al rango di un mero strumento elettorale (e sessuale); a Ottobre ben il 57& delle Americane avrebbe sostenuto di non nutrire alcuna stima per il candidato repubblicano.

L’articolo torna poi sul dibattito di qualche settimana fa in cui Donald Trump aveva pubblicato su Internet un confronto pcco lusinghiero fra una foto della sua ultima consorte, Melania Trump, accanto a una della moglie del concorrente Ted Cruz. “Un’immagine vale mille parole” era stato il commento di Trump, contro cui punta il dito l’articolo di El Pais.  A ciò si aggungerebbero anche le pesanti offese rivolte a una giornalista di FOX (definita una “grassa scrofa” e una “cagna”) e alla sua rivale nei sondaggi, Carly Fiorina, “troppo brutta per diventare Presidente”. 

“Donald Trump”, prosegue la giornalista de “El Pais”, “è un primitivo maschio alfa, un cavernicolo”. In un estratto dal libro “The Lost Tycoon; The Many Lives of Donald Trump” di Harry Hurt  si cita fra l’altro un episodio in cui il magnate, in uno scatto d’ira, avrebbe letteralmente violentato la sua ex-moglie Ivana, picchiandola e costringendola a intraprendere un rapporto sessuale con la forza. “Il tutto”, prosegue disgustata Yolanda Monge, nonostante (Donald Trump) continui a ripetersi il mantra; ‘Io amo le donne, io adoro le donne, io rispetto le donne’ “, pur  non nascondendo di classificarle “in una scala da 1 a 10. ‘Una donna con poco seno difficilmente otterrà un 10’, come ha dichiatato lo stesso Donald Trump durante una controversa intervista con il giornalista radiofonico Howard Stern. Trump (…) si è detto affascinato da Lady Diana, principessa del Galles, morta nei primi mesi del 1997 e ha sostenuto che sarebbe andato a letto con lei “senza esitazione (…) anche se era pazza.”

Insomma un “j’accuse”, quello de “El Pais”, molto argomentato e diretto, che getta più di un’ombra sulla figura del candidato Trump.

Cristina Pezzica