Cristiano Ronaldo potrebbe tornare al Manchester United

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:54

cristiano-ronaldo-contro-il-gossipIl futuro di Cristiano Ronaldo è in Premier League! ad annunciarlo è stato il quotidiano inglese ‘Daily Star’, secondo cui il fuoriclasse portoghese, a partire dalla prossima stagione, tornerà a vestire la maglia dei Red Devils. I media britannici sono sicuri e parlano di un grosso errore di mercato delle merengues che per monetizzare al massimo la cessione del portoghese avrebbero offerto la loro stella alla squadra di Manchester ad una cifra stracciata: 48 milioni di sterline ( circa 60 milioni di euro).

Il contratto del portoghese con il Real Madrid è in scadenza nel 2018 e la società di Florentino Perez avendo il timore di perdere il calciatore a parametro zero avrebbe offerto l’attaccante portoghese alla società Britannica, da diverso tempo interessata al ritorno dell’ultimo giocatore in grado di portare una Champions allo United. Cr 7 dal canto suo pare abbia accettato senza troppi problemi la destinazione sapendo di poter strappare un ultimo grande contratto prima terminare la sua carriera. Per l’asso del Real Madrid sarebbe, infatti, pronto un triennale da 16 milioni di euro l’anno( niente male per un giocatore che si appresta a compiere 32 anni il prossimo 5 febbraio). Se l’indiscrezione fosse confermata, il Manchester United, si assicurerebbe un campione ancora in grado di segnare 50 gol all’anno, mentre il Real si troverebbe a doverlo rimpiazzare con il problema, non da poco, di dover trovare qualcuno in grado di raggiungere certe cifre realizzative, un compito proibitivo, visto che in giro i giocatori con questo potenziale sono davvero pochi: Lewandoski e forse uno tra Aubameyang e Kane( per ovvi motivi non sono stati inclusi i giocatori del Barcellona).

Il motivo di una cessione a conti fatti non sarebbe tecnica ma professionale, tra Ronaldo e Perez ci sono ruggini vecchie di anni che sono esplose ad inizio stagione durante la gestione Benitez: Ronaldo, infatti, ad inizio campionato ha criticato pubblicamente il suo presidente per la scelta fatta ed ha obbligato il presidente ad effettuare un cambio in panchina, un ingerenza di questo tipo potrebbe non essere perdonata e dietro la sua cessione prevarrebbe questo aspetto. Il tutto è rimandato a quest’estate quando l’eventuale cessione verrà ufficializzata, per il momento i tifosi dello United possono ancora sognare un ritorno del tre volte pallone d’oro.

Fabio Scapellato