Ulf Karlson: ” Ibrahimovic è stato dopato alla Juve”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:57

ibrahimDopo il processo che a fine anni novanta porto alla luce l’utilizzo di doping nella Juventus di Zidane e Davids e che portò all’arresto del medico sociale della società bianconera, le nubi dell’illecito tornano ad attorniare la vecchia signora. Le accuse di utilizzo di doping arrivano dal medico della nazionale olimpica svedese, Ulf Karlson, il quale sostiene che Zlatan Ibrahimovic ai tempi del suo arrivo a Torino sarebbe stato dopato per aumentare la sua massa muscolare. Sembra, infatti, che l’attaccante svedese (adesso in forza al PSG) abbia preso 6 chili in sei mesi, un aumento di massa muscolare che per il medico sarebbe sospetto e che non potrebbe avvenire senza l’utilizzo di sostanze illecite( un po’ come l’aumento muscolare improvviso che ebbe Del Piero nell’annata 97/98 e che aprì le indagini sulla società di vinovo).

Karlson, però, non ha portato nessuna prova a supporto delle sue accuse, la sua dichiarazione si poggia esclusivamente su di una sensazione personale maturata dopo l’osservazione dei giocatori svedesi che hanno militato nella società bianconera, oltre Ibrahimivic, infatti, secondo il medico, sarebbe stato dopato anche Albin Ekdal anche lui come Zlatan ibrahimovic durante la sua permanenza alla Juventus ebbe un aumento di massa muscolare sospetto. Karlson ha, inoltre, aggiunto un ulteriore accusa al club torinese dicendo che non si stupirebbe se fosse una pratica usuale da quelle parti visto che hanno avuto un medico sociale differito per 22 mesi.

Si tratta di accuse pesanti che non poggiano su alcuna base scientifica o su dei dati comprovati, per questo motivo probabilmente la dirigenza bianconera reagirà alle dichiarazioni di Karlson citandolo in giudizio, d’altro canto, visti i precedenti, sarebbe bene fare luce sulle motivazioni che hanno indotto lo svedese a muovere delle accuse così pesanti senza avere una prova.

Fabio Scapellato

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!