8 Aprile 2016: si venera San Dionigi di Corinto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:35

L’8 Aprile si festeggia San Dionigi di Corinto, riconosciuto come santo dalle Chiese Cattolica, Copta e Ortodossa.

Noto anche col nome di San Dionisio, le poche cose certe che si sanno di lui ci provengono da San Girolamo e da Sant’Eusebio di Cesarea, che conservò alcuni frammenti di lettere inviate alle Chiese greche da questo vescovo “dotato di una mirabile conoscenza della parola di Dio, [che] istruì con la predicazione i fedeli della sua città e con lettere anche i vescovi di altre città e province” (Dal Martiriologo Romano).

Tuttavia sappiamo che Dionigi lottò contro il marcionismo – dottrina cristiana dualistica che prese il nome dal suo fondatore, Marcione di Sinope -, ed il montanismo – o catafragismo, movimento eretico avviato da Montano nel II secolo d.C. -, e che fu uomo assai dedito alla carità e alla predicazione.

Il Sinassario di Costantinopoli lo ricorda come martire il 29 novembre, mentre il Martirologio Romano l’8 aprile, pur non sapendo nulla circa la sua morte, che si ipotizza sia avvenuta il 29 Novembre 171 o 178 d.C.

Il corpo del Santo, trasferito a Roma, fu consegnato da papa Innocenzo III ad Emerico, priore del monastero francese di San Dionigi in Agro Parisiensi.

Michela De Minico

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!