9 Aprile 2016: si venera San Demetrio di Tessalonica

Il 9 Aprile la Chiesa Cattolica festeggia San Demetrio di Tessalonica martire.

Riconosciuto e venerato come santo anche dalle chiese ortodosse – che gli hanno conferito il nome di Megalomartire e lo festeggiano prevalentemente il 26 Ottobre -, Demetrio nacque a Salonicco nel 270 d.C. e fu un diacono del luogo, il cui martirio avvenne nell’anno 306, durante le persecuzioni cristiane di Diocleziano o Galerio.

Sulla sua vita esistono numerose narrazioni; anzitutto il luogo del martirio di Demetrio pare non fosse la città di Tessalonica, ma Sirmio, l’odierna Sremska Mitrovica nella Vojvodina serba.

Dopo la distruzione di Sirmio ad opera degli Unni, il culto del santo sarebbe stato trasferito a Tessalonica, così come le sue reliquie.

Secondo una passio più tarda Demetrio sarebbe stato un soldato romano, o persino un proconsole e per tale motivo nel Medioevo, insieme a San Giorgio, sarebbe stato adottato come il protettore dei crociati, tant’è che la sua iconografia lo raffigura con un armatura da soldato romano, a piedi o a cavallo, più raramente con una tunica.

Michela De Minico