OFC Champions League, il Portiere fa un autogol incredibile!

Spain+v+Tahiti+Group+B+FIFA+Confederations+4Arn1LzsLSmlNon molti conosceranno Mickael Roche, portiere tahitiano di 33 anni che milita in una squadra delle Fiji il Nadi F.C., che ieri si è reso protagonista di uno degli autogol più incredibili della storia del calcio durante una partita della Champions League dell’Oceania ( OFC Champions League). Questo portiere, d’altronde, ha avuto una carriera di basso livello militando nelle categorie inferiori del campionato francese, cresciuto nelle giovanili del Jeunes T., ha giocato anche nelle seconde squadre di Monaco e Marsiglia per poi cercare maggior fortuna al Dragon (una delle maggiori squadre del campionato Tahitiano) nella sua terra natia. Lo scorso anno ha accettato il trasferimento al Nadi F. C. per poter partecipare alla OFC Champions League e magari, prima di finire la carriera, lasciare un segno nel mondo del pallone.

Per sua sfortuna un segno lo ha lasciato ieri sera, non per meriti calcistici o per aver sollevato la coppa, ma facendo aumentare il pesante risultato con cui  la sua squadra stava perdendo (il Nadi al 60′ era già sotto di 4 reti) con un autorete da leggenda: siamo al 60′, il Nadi, già sotto nel punteggio, fatica a trovare uomini liberi durante la battuta di un fallo laterale, il terzino destro decide allora di alleggerire sul proprio portiere che, nel frattempo, si era mosso dalla porta per dare supporto al compagno in difficoltà; così il pallone giunge a Roche che invece di controllare decide di calciare di prima per un rinvio lungo, purtroppo per lui, questo sbuccia il pallone che s’insacca direttamente nella sua porta.

Fabio Scapellato