Facebook sarà disponibile anche per i ciechi

images (2)Il più importante social network al mondo si arricchisce ogni giorno di nuove funzionalità che si implementano ad un sistema perfetto per arricchire l’esperienza dei suoi utenti e per ampliare il numero degli stessi. Una notizia recente in arrivo dalla società californiana ci annuncia che a partire dal mese prossimo sarà disponibile una versione di Facebook anche per i non vedenti e per gli ipovedenti. Un nuovo meccanismo basato sul riconoscimento dei tratti somatici permetterà anche a questi utenti di godere delle librerie fotografiche che hanno reso grande il network di Zuckenberg fornendogli una descrizione delle foto.

Questa nuova importante funzione sarà disponibile in un primo momento solo per i dispositivi  che funzionano grazie ad i sistemi operativi ios( tablet computer e cellulari Apple per intenderci), successivamente, dopo un periodo di prova, l’opzione per  i non vedenti di Facebook sarà allargata a tutti gli altri sistemi. Il creatore di questa rivoluzionaria funzione si chiama Matt King , un ingegnere cieco che lavora per Facebook, è lo stesso King che ci spiega il funzionamento della descrizione: il dispositivo carpisce ciò che l’immagine potrebbe contenere  piuttosto che ciò che contiene quindi non ci dovrebbero essere errori, ed in ogni caso il margine d’errore è minimo. La descrizione della foto inoltre si limiterà ad un massimo di 100 parole per evitare che il programma si impalli per caricare troppi dettagli. Insomma gli ingegneri affermano fieramente che questa opzione permetterà agli utenti di capire il contesto della foto e di conseguenza permetterà loro di comprendere i messaggi relati alla foto stessa.

Fabio Scapellato