Ecco quanto costa il Dieselgate alla Volkswagen

Quanto è costato il Dieselgate alla Volksvolkswagenwagen? Tanto, davvero tanto. Solamente le spese legali della faccenda scandalo ammontano, per l’azienda tedesca, a 16,2 miliardi di euro. A rendere noti i dati è stata proprio l’azienda, che per il 2015, di certo in conseguenza al Dieselgate, ha avuto una perdita netta di ben 1,6 miliardi di euro. Contando che la Volkswagen non aveva mai chiuso in rosso a partire dal 1993, possiamo farci un’idea di come il Dieselgate abbia impattato sull’economia e sulle finanze di questa florida azienda tedesca.

Il dividendo agli azionisti è stato tagliato del 97%, e poi è conseguito il calo dei titoli nel settore auto.
La spesa più imponente concernente il Dieselgate, come già detto, è stata quella legale. Ma in tutto questo quadro nero, non mancano anche dei cenni positivi: per esempio, le vendite delle auto Volkswagen sono rimaste buone. Il business della vendita automobili ha generato un incasso di 8,9 miliardi, decisamente un aumento rispetto ai 6,1 miliardi incassati per la vendita auto nel 2014.

La direzione dell’azienda prevede un 2016 altalenante, nel quale le conseguenze del Dieselgate si faranno sentire ancora con un calo del fatturato fino al 5%.
Sull’indagine legale che uno studio americano sta svolgendo sul Dieselgate, ci sarebbero sviluppi, ma sarebbe “troppo rischioso per l’azienda” rivelare altri particolari.