Salvini incontra Donald Trump a Philadelphia

Non è facile calibrare la portata politica dell’evento, ma sicuramente quella mediatica c’è e sta avendo molto seguito. salviniIl magnate newyorkese Donald Trump, infatti, ha incontrato ieri il leader della Lega, Matteo Salvini, in viaggio negli Stati Uniti per un tour che oggi dovrebbe condurlo nella città di Washington.

Tutto è avvenuto sotto gli occhi di Amato Berardi, presidente del Nia-Pac (La National Italian American Political Action Committee), l’organizzazione che si cura di promuovere incontri di natura politico-culturale fra Italia ed America.

In una gremita arena sportiva di Mohegan Sun Area at Casey Plaza, nella località di Wikes-Bare, Philadelphia, Salvini s’è accomodato tra gli spalti dove l’elettorato era accorso per ascoltare l’ultimo comizio del leader tyconn in vista della tornata elettorale di oggi in Pennsylvania. Prima un’attenta presenza fra il pubblico dell’oratore “Donald” poi, a margine dell’evento, un vero e proprio faccia a faccia nel quale i due politici si sono confrontati su temi cari ad entrambi come l’immigrazione e la crescita economica. “Caro Matteo- avrebbe dichiarato Trump apparentemente partecipe- ti auguro di diventare presto premier in Italia.” Al termine del colloquio entrambi si sono concessi con molto garbo ai giornalisti,  Salvini stringendo tra le mani un cartello blu con lo slogan “Trump Make America Great Again.”

Giuseppe Caretta