Nintendo: annunciata la data di lancio della nuova console

nintendoDopo il successo ottenuto dalla Wii, il gigante dell’intrattenimento video ludico Nintendo aveva deciso di sbaragliare le concorrenti (Sony e Microsoft) anticipando l’uscita della sua console di nuova generazione, la WiiU. Basandosi sul successo commerciale che il nuovo concetto di gioco apportato dalla precedente piattaforma gli aveva assicurato, la multinazionale con base a Kyoto ha creato una piattaforma con caratteristiche tecniche di basso livello incentrata sull’originalità del controller ( un pad che aveva la doppia funzione di controller della piattaforma fissa ed al contempo di piattaforma portatile). L’originalità del concetto, però, questa volta non ha attecchito, sia perché il nuovo controller si è dimostrato poco ergonomico e funzionale, sia perché le basse caratteristiche tecniche della console hanno impedito all’ammiraglia di Nintendo di fare sviluppare i titoli di maggiore impatto commerciale delle terze parti.

Con l’uscita delle altre due console di ultima generazione il fallimento della Wii U è diventato colossale, costringendo la casa giapponese ad accelerare i tempi di progettazione di una nuova console. Come sempre accade in questi casi, i rumor sul progetto NX (questo il nome in codice della nuova piattaforma) sono cominciati a trapelare in rete, generando le aspettative e le congetture dei fan ansiosi di mettere le mani su una console Nintendo in grado di rivaleggiare tecnicamente con le concorrenti. Così, dopo un anno di voci e foto fasulle riguardanti il concept della console, finalmente è arrivato l’annuncio ufficiale di Nintendo che, a margine della conferenza sui risultati finanziari del 2015, a rivelato la data d’uscita del progetto NX: il 31 Marzo 2017.

Per ulteriori dettagli sulla console, però, gli appassionati di Zelda e Super Mario dovranno attendere ancora un po’, infatti, il colosso nipponico non ha rivelato dati riguardanti le specifiche tecniche ma ha solamente ribadito che si tratta di un concetto innovativo, inoltre, la compagnia ha deciso di saltare l’imminente fiera losangelina (l’E3 2016) e di presentare la console in un evento dedicato di cui, però, non si conosce la data. Infine, Nintendo, ha annunciato che cesserà la produzione della Wii U per concentrare gli sforzi produttivi sulla nuova piattaforma: la software house giapponese, in questi anni, è stata in continua perdita non riuscendo a rientrare dei costi di produzione della console( nel 2015 i ricavi dalle vendite sono calati dell’8,5%), dunque, con la NX sulla rampa di lancio ed i conseguenti costi è stato necessario abbandonare la precedente console.

Fabio Scapellato