Troppi italiani in sovrappeso, e l’aspettativa di vita si abbassa

Italia e salute, un quadro non esattamente roseo quello che emerge dalle ricerche dell’ISTAT, il quale ha rivelato che nel 2015 la speranza di vita per i maschi si aggira attorno agli 80 anni, per le femmine 84,7 anni. Le statistiche mostrano quindi un’aspettativa di vita abbastanza diminuita, che si accompagna ad un altro fattore inquietante: la maggior parte degli italiani sono in sovrappeso, tre milioni di persone solamente in Campania. IL Rapporto Osserva Salute 2015, quindi, ci fa intendere che lo stile di vita della maggior parte degli italiani non è per nulla corretto.

obesitàIl calo dell’aspettativa di vita è generale e riguarda tutte le regioni, come ha sostenuto Walter Ricciardi, il direttore dell’Osservatorio sulla salute delle Regioni. Le stime sono allarmanti, si perde un anno di aspettativa di vita ogni quattro. E per quanto riguarda la prevenzione, le cose non vanno molto meglio: alcune regioni del sud, osserva il dottore, non hanno ancora attivi servizi di screening contro il cancro.

Certo, l’aspettativa di vita è (anche) questione di genetica, ma questo non significa che bisogna sottovalutare l’osservazione di uno stile di vita corretto. In particolare, diminuire l’apporto di cibi iper calorici e ricchi di grassi, smettere di bere e fumare, fare almeno mezz’ora di attività fisica al giorno: comportamenti che possono salvare, davvero, la vita.